A volte ritornano: i camperos

Non so se la notizia vi farà felici oppure (come è successo a me) vi farà stramazzare al suolo: quest’inverno essere cool significa abbinare un bel paio di camperos, alti o bassi alla caviglia non importa, con un tubino monacale oppure con una minigonna a balze svolazzanti sulle gambe nude oppure ancora con uno stilosissimo abito a stampa foulard. È già da questa estate che si vedono abbinati a tutte le mise. Times are changing, come cantava Bob Dylan, e difatti se un tempo i camperos esigevano una perfetta tenuta Texas, jeans a cinque tasche e camicia oppure i vestitoni hippy & folk oggi gli accostamenti sono anarchici, imprevedibili, spesso con esiti sorprendentemente felici.

Continue reading “A volte ritornano: i camperos”

Il sandalo Snake di René Caovilla

Un paio di settimane fa sono stata intervistata da una radio di Novara, Radio Azzurra. Tema (ovviamente) la passione per le scarpe, quel sentimento a metà tra il puro amore per il bello e il feticismo un po’ patologico che ti spinge ad acquisti che una razionalità allenata ti vieterebbe, con il risultato di ritrovarti con decine di paia di scarpe indossate magari una volta sola o addirittura mai

Continue reading “Il sandalo Snake di René Caovilla”

Zeppe superstar

È da qualche anno che le zeppe sono tornate a popolare le strade e le vetrine dei negozi. Complici naturalmente il recupero e la rivisitazione degli anni ’80 e ’90  da parte degli stilisti che hanno ridato nuova vita a capi che molte di noi hanno indossato: leggins (si chiamavano fuseaux!) supercolorati, jeans a vita alta, abiti con balze o ruches o fiocchi maxi, giacche con spalline…. e naturalmente le zeppe.

Continue reading “Zeppe superstar”

Elogio del tacco grosso

Il tacco grosso non è da tutte. Sul serio. Richiede una personalità che sappia saltare a piè pari l’equazione tacco sottile=sexy che ci incatena un po’ tutte allo stiletto, la capacità di apprezzare il risultato di un design che sa rendere fascinoso un tacco altrimenti tozzo e…. l’onestà di ammettere che il tacco grosso è assai più funzionale alle nostre vite frenetiche!

Continue reading “Elogio del tacco grosso”

Il MIC, il Museo Internazionale della Calzatura
di Vigevano

Se si amano le scarpe, almeno una volta nella vita bisogna andarci. Organizzate una gita: già Vigevano vale il viaggio per quell’incredibile Piazza Ducale che è considerata tra le più belle piazze del mondo e che venne fatta costruire da Ludovico il Moro alla fine del 1400 proprio come sontuosa “anticamera” del Castello dove oggi si trova il museo. Continue reading “Il MIC, il Museo Internazionale della Calzatura
di Vigevano”

La décolleté Opium di Yves Saint Laurent

La prima volta che ho visto questa décolleté (una folgorazione!) mi è tornata alla mente un’intervista fatta ad Anthony Vaccarello quando era stato nominato direttore creativo della maison: mi aveva particolarmente colpito l’affermazione che “le persone cercano sogni, non vestiti”. Concordo, è verissimo, lo sperimento quotidianamente anche su di me. Continue reading “La décolleté Opium di Yves Saint Laurent”